Vi siete mai chiesti come sfruttare al meglio il vostro viaggio da sogno quando avete un budget limitato? Credeteci, ci siamo passati tutti. Sappiamo anche quanto possa essere difficile risparmiare per i viaggi, soprattutto dopo le numerose serrate e chiusure di attività commerciali del 2020 e 2021. Abbiamo tutti trascorso molto tempo bloccati a casa, guardando Netflix, ascoltando Spotify e scorrendo i social media. Vedendo foto e video di viaggi, tutti hanno voglia di prenotare un volo da qualche parte non appena riaprono le frontiere internazionali. Le persone di tutto il mondo hanno voglia di uscire, di viaggiare e di vedere di nuovo il mondo.

Poiché le persone iniziano a rimettersi in piedi dal punto di vista finanziario, viaggiare per il mondo sta tornando a essere un’opzione per molti. Se volete iniziare a viaggiare senza spendere troppo, dovete scegliere di visitare i posti giusti. Ci sono molti Paesi più economici nel mondo che offrono vacanze straordinarie, soprattutto in Asia. La scelta delle destinazioni giuste può sembrare opprimente quando non si sa da dove cominciare, ma non preoccupatevi: abbiamo messo insieme la guida definitiva qui sotto, per aiutarvi a scegliere un paese eccellente ed economico per la vostra prossima vacanza.

I paesi più economici da visitare in Asia

Malesia

La Malesia è una delle principali destinazioni turistiche e uno dei Paesi più economici del Sud-Est asiatico da visitare. Tuttavia, la sua forte economia e la prospera capitale Kuala Lumpur possono far pensare che sia un Paese costoso da visitare, ma non è sempre così. Famosa per le sue spiagge incontaminate, gli splendidi parchi nazionali, i moderni centri commerciali, i piccoli villaggi di pescatori e gli itinerari escursionistici, c’è qualcosa che può piacere a ogni tipo di viaggiatore. Per i viaggiatori, la Malesia occidentale è solitamente più economica di quella orientale, ma come abbiamo detto, se evitate Kuala Lumpur, la vostra vacanza può essere abbastanza economica.

Per quanto riguarda l’alloggio, un dormitorio di un ostello a più letti in Malesia vi costerà circa 6 dollari australiani a notte, il cibo di strada a 1,50 dollari australiani o un ristorante economico vi costerà circa 3-5 dollari australiani. Anche i trasporti pubblici sono economici e vanno da 0,25 a 2 dollari australiani. Tuttavia, il prezzo degli alcolici è piuttosto alto in Malesia: una birra locale costa 4 dollari australiani nella maggior parte dei bar e dei pub.

Quindi, se volete avere un po’ di tutto durante la vostra vacanza, dall’ammirare la splendida architettura alle escursioni nei templi antichi, la Malesia è uno dei Paesi più economici dell’Asia che offre tutto questo a meno di 35 dollari al giorno.

Sri Lanka

Lo Sri Lanka è uno dei Paesi più economici per viaggiare in Asia, nonostante la vasta bellezza che si trova all’interno di quella che è conosciuta come la Perla dell’Oceano Indiano. Lo Sri Lanka è diventato una destinazione popolare tra i viaggiatori grazie al suo clima tropicale, alle bellissime spiagge e al cibo incredibile. E non è da meno il suo basso costo per un’avventura indimenticabile. Quest’isola dell’Asia meridionale vanta 8 siti Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, un’incredibile fauna selvatica, spiagge di sabbia bianca e paesaggi incredibili che sono tra i luoghi più instagrammabili al mondo. Da incredibili punti di riferimento come Sigiriya, Adam’s Peak e il Nine Arch Bridge, la bellezza naturale di questo Paese permette di mantenere bassi i costi.

Potete aspettarvi di godervi lo Sri Lanka e di trascorrere una vacanza memorabile, risparmiando soprattutto sui pasti. Il cibo in Sri Lanka è super delizioso e anche molto economico. Potete aspettarvi di spendere anche solo 2 dollari australiani per un pasto. Altri costi, come 7 dollari australiani per l’alloggio e 2 dollari australiani per i trasporti, fanno di questo Paese un paese in cui il vostro budget può durare a lungo.

Nepal

Conosciuto per essere la patria delle montagne più alte del mondo, il Nepal è diventato un punto di riferimento per molti escursionisti e altri amanti dell’avventura. Essendo uno dei Paesi più economici dell’Asia, il numero di viaggiatori continua ad aumentare ogni anno (prima di Covid-19, ovviamente). Dalle leggendarie escursioni sull’Himalaya, ai panorami mozzafiato delle terrazze di riso, ai tour aerei intorno al monte Everest, le cose da fare in Nepal sono davvero tante. Anche se i tour aerei sul monte Everest sono piuttosto costosi, il costo generale del viaggio in questo bellissimo Paese può essere piuttosto basso.

Uno degli aspetti più importanti per ridurre le spese in Nepal è quello di evitare i costosi trekking guidati. Sarebbe meglio farlo con un gruppo di viaggio o con alcuni amici. Tuttavia, bisogna sempre essere prudenti e fare ciò che è meglio per la propria sicurezza. Per quanto riguarda l’alloggio, potete spendere circa 5 dollari australiani per un dormitorio e 12-15 dollari australiani per una camera privata in una guest house. Il cibo è abbastanza economico e costa solo 3 dollari australiani a pasto. 4 dollari in autobus vi porteranno a circa 5 ore dalla vostra posizione attuale, ma il trasporto all’interno di un’area costerà circa 2 dollari australiani. Poiché il Paese è principalmente dedicato al trekking, quest’ultimo è l’attività più costosa: la maggior parte dei permessi di trekking costa circa 25 dollari australiani. Tuttavia, la maggior parte dei viaggiatori ama prendersi dei giorni di riposo, quindi questa non sarà una spesa quotidiana per voi.

Thailandia

Non ci sono molti Paesi così ben organizzati per i turisti come la Thailandia. La Thailandia è un Paese facile da visitare per tutti i tipi di viaggiatori: non c’è da stupirsi che da oltre un decennio sia una destinazione popolare per i viaggiatori con lo zaino in spalla e per chi si avvicina per la prima volta a questo Paese. Dalla vivace città di Bangkok, all’affascinante bellezza di Chiang Mai, fino alle spiagge incredibilmente belle di Phuket, la Thailandia è un luogo da visitare assolutamente se si è alla ricerca di un Paese economico in cui viaggiare in Asia.

Come molti altri Paesi della nostra lista, la Thailandia può essere costosa se non si fa attenzione. Il modo migliore per rimanere nel budget è quello di attenersi all’ampia varietà di cibo di strada, dormire negli ostelli e usare i trasporti pubblici. Dormire in una stanza privata in un ostello costerà circa 10 dollari australiani, ma si può scendere fino a 4 dollari australiani se si sceglie un dormitorio condiviso. Potete aspettarvi di spendere 4 dollari australiani per il cibo di strada e circa 5 dollari australiani per i trasporti all’interno della città al giorno e dai 10 ai 15 dollari australiani tra le città o le isole. Dal momento che la Thailandia ha un gran numero di turisti ogni anno, le attività che si possono fare possono diventare un po’ costose. 25 dollari australiani sono una buona media per un giorno, ma ovviamente queste attività sono facoltative. Quindi, con un budget medio di 30 dollari al giorno, la Thailandia è davvero uno dei luoghi più economici da visitare in Asia.

Filippine

Palme, splendidi tramonti, luoghi meravigliosi per le immersioni e alcune delle migliori isole del mondo fanno delle Filippine il Paese perfetto per concedersi e divertirsi, pur viaggiando con un budget ridotto.

La chiave per mantenere intatto il vostro budget nelle Filippine è evitare le grandi città. Una notte in un dormitorio può costare tra i 5 e i 15 dollari australiani. Come sempre in Asia, il cibo di strada è economico (tra i 3 e i 7 dollari australiani). Le Filippine hanno tutte le carte in regola per entrare in questa lista dei Paesi più economici del Sud-Est asiatico, se si è attenti a prendere le proprie decisioni.

Il nostro tour di 10 giorni nelle Filippine offre un’esperienza davvero unica: pernotteremo in un campeggio privato sulla spiaggia. Rilassatevi sotto le stelle e fate snorkeling con le tartarughe a Port Barton, galleggiate nelle acque cristalline color smeraldo e lasciatevi incantare dalle maestose scogliere calcaree di El Nido.

Vietnam

La baia di Halong, patrimonio dell’umanità, e le decine di isole vicine sono ricoperte da una giungla tropicale ed è conosciuta come uno dei luoghi più belli del mondo. Per la maggior parte, il Vietnam si sta ancora adattando ai viaggiatori del mondo e non si è ancora popolato di turisti come altre destinazioni come l’Europa o la Thailandia. 20 dollari al giorno saranno più che sufficienti per viaggiare, mangiare, dormire e scoprire questo Paese che è riuscito a conservare molto bene il suo patrimonio culturale. Un pasto vi costerà meno di 4 dollari australiani e potrete facilmente trovare camere private per meno di 10 dollari australiani in alcune delle città medio-piccole. Il noleggio di una moto, un modo molto popolare per esplorare il Paese, costa circa 10 dollari al giorno, ma la maggior parte dei viaggiatori la acquisterà una volta all’arrivo. Attraversare il Paese in bicicletta vi offrirà sicuramente alcune delle migliori vacanze a basso costo di tutta l’Asia.

Indonesia

Dalle fitte giungle, ai vulcani, alle spiagge mozzafiato, l’Indonesia ha molto da offrire se si è disposti a esplorare. Ogni zona dell’Indonesia può essere molto diversa per quanto riguarda il cibo, la lingua, la religione e la cultura. Essendo il Paese così grande e sfaccettato, può essere difficile creare un budget per il cibo, l’alloggio o i trasporti, poiché i costi variano spesso da una regione all’altra. Le destinazioni più popolari, come Bali o Giacarta, possono essere molto costose, ma una volta che ci si allontana dalle zone più turistiche, i prezzi si abbassano notevolmente.

Come nella maggior parte degli altri Paesi della nostra lista, il cibo di strada è il modo per risparmiare ogni giorno. I pasti possono variare da 3 a 5 dollari australiani se si mangia in loco. Per quanto riguarda l’alloggio, potrete trovare dormitori a 5 dollari australiani e camere private a partire da 20 dollari australiani in bassa stagione. Anche i trasporti tra le varie destinazioni possono essere molto economici in Indonesia e vanno dai 2 ai 10 dollari, a seconda della distanza e del punto di partenza. Anche se il budget giornaliero varia notevolmente da regione a regione, l’Indonesia è ancora uno dei Paesi più economici da visitare in Asia.

Durante il nostro tour di 12 giorni in Indonesia, visiteremo 3 province diverse, tra cui la famosissima isola di Bali, nota anche come l’Isola degli Dei. Questo vi permetterà di vivere esperienze culturali diverse, pur rimanendo nello stesso Paese per tutto il tempo!

Laos

Questo piccolo Paese, fuori dai sentieri battuti, ha molto da fare rispetto alle sue dimensioni. La vita in Laos può essere un po’ più costosa nelle città turistiche come Luang Prabang e Vientiane. Ma se siete intelligenti nella pianificazione e vi spostate nelle città più piccole, sarete in grado di viaggiare a un prezzo molto economico.

Il classico riso fritto, il preferito del sud-est asiatico, che si può trovare quasi ovunque, costa circa 2 dollari. Un pasto al ristorante costa circa 10 dollari australiani. I viaggi in autobus costano circa 1 dollaro australiano all’ora e le camere private si trovano a 20 dollari australiani, mentre i dormitori costano circa 6 dollari australiani.

Il Laos offre anche l’opportunità di praticare attività all’aperto come il kayak, l’escursionismo, lo ziplining e la mongolfiera a prezzi innegabilmente convenienti, rendendolo uno dei luoghi più economici in cui viaggiare in Asia.

Cambogia

Siem Reap è talvolta definita la “capitale mondiale dei backpacker”. Non è solo uno dei luoghi migliori da visitare in Asia, ma anche uno dei posti più economici da visitare con lo zaino in spalla in tutto il mondo! Il Paese è conosciuto soprattutto per i suoi famosi templi di Angkor, ma in realtà ha molto di più da offrire!

Dalle passeggiate in bicicletta tra le risaie al relax sulle spiagge di sabbia bianca delle isole Koh Rong, c’è molto da fare per tutti i tipi di viaggiatori. Più economica della sua popolare vicina Thailandia, qui quasi tutto ha un prezzo più basso. Si possono trovare ostelli e pensioni economiche a soli 3 dollari australiani a notte. Inoltre, rarità della regione, i ristoranti tradizionali sono accessibili a meno di 5 dollari australiani, quindi potete evitare il cibo di strada. Anche i tuk-tuk sono molto economici e convenienti. La visita ai templi di Angkor, famosi in tutto il mondo, avrà un costo aggiuntivo, ma si può fare per 15-20 dollari australiani per l’intera giornata.

In definitiva, la Cambogia è uno dei Paesi asiatici più economici da visitare ed è un must per chi viaggia con un budget limitato.

India

L’India, la patria del famoso Taj Mahal! Dalle superbe spiagge del sud all’Himalaya del nord e ai siti storici del centro, l’India è un mondo a sé stante e un paese affascinante da scoprire. È una delle destinazioni più ambite dell’Asia, con oltre 10 milioni di visitatori all’anno. Per vostra fortuna, è anche la destinazione più economica dell’Asia.

Anche se il sud è più turistico e può essere un po’ più costoso, rimane comunque molto conveniente. Durante il nostro tour di 14 giorni in India, oltre a visitare il Taj Mahal, prenderemo dei Tuk Tuk per raggiungere il bellissimo Mehtab Bagh. Conosciuto anche come “giardino al chiaro di luna”, questo luogo magico offre l’opportunità di ammirare il Taj Mahal lontano dalla folla. Inoltre, i trasporti (risciò, taxi, autobus e treni) sono incredibilmente economici in India. Un viaggio in treno da Delhi a Udaipur, che dura circa 14 ore, vi costerà circa 8 dollari americani. Come sempre, uno dei modi migliori per risparmiare sul viaggio è mangiare cibo di strada dai carretti, per i quali l’India è comunque incredibilmente famosa. Il veg-thali costa meno di 2,50 dollari australiani, un bicchiere di succo di frutta fresco pochi centesimi e i ristoranti di piccole dimensioni costano dai 3 ai 7 dollari australiani. Anche l’alloggio in India è economico: una notte in un dormitorio a più letti costa circa 5 dollari australiani.

Se vi state chiedendo se sia possibile vivere con meno di 15 dollari al giorno mentre si viaggia, allora l’India è il miglior Paese asiatico in cui provare a fare questa esperienza!

Contenuto ispirato a https://onelifeadventures.com.au/10-of-the-cheapest-countries-to-visit-in-asia/

Ti potrebbe piacere: