Le cose fantastiche da fare a Philadelphia non mancano mai, ma ce ne sono alcune che dovete assolutamente fare, soprattutto se non siete mai stati nella nostra bella città.

Che si tratti di correre come Rocky su per le magnifiche scale dei musei, di fare rifornimento con un cheesesteak (assolutamente obbligatorio), di inchinarsi alla storia dell’Independence Hall, di divorare un panino con l’arrosto di maiale (il nostro panino preferito) al Reading Terminal Market e di visitare uno dei tanti imponenti musei lungo la Benjamin Franklin Parkway, queste sono le esperienze che rendono Philadelphia così attrattiva.

Continuate a leggere per conoscere le 10 esperienze più importanti da fare a Philadelphia.

Scattare una foto davanti alla Liberty Bell

Non emette alcun suono, ma il messaggio della Liberty Bell suona forte e chiaro: “Proclamate la libertà in tutto il paese a tutti i suoi abitanti”. Questa iscrizione sulla campana, incrinata ma possente, è uno dei motivi per cui è diventata un simbolo per gli abolizionisti, le suffragiste e gli altri sostenitori della libertà in tutto il mondo. La Campana attira persone da tutto il mondo per scattare una foto davanti ad essa e al suo drammatico sfondo: Independence Hall. Entrambi i monumenti sono visitabili gratuitamente tutto l’anno, senza bisogno di biglietti, anche se la capienza è limitata a 62 persone alla volta a partire dal gennaio 2022.

Posare con la statua di Rocky e correre su per i “Rocky Steps”

Dalla prima corsa trionfale di Rocky sullo schermo, avvenuta nel 1976, i 72 gradini del Philadelphia Museum of Art sono diventati una meta internazionale. Viaggiatori di tutto il mondo intraprendono la loro personale scalata, battendo i pugni in aria mentre ammirano la spettacolare vista sulla Benjamin Franklin Parkway e sullo skyline della città. Cheesey? Sicuramente. Divertente? Assolutamente! Per concludere l’esperienza, recatevi in fondo alle scale e scattate una foto con la statua di bronzo di Rocky, creata originariamente per Rocky III. (Poi avventuratevi in uno dei musei d’arte più belli del Paese. Promettiamo che non vi deluderà).

Gustate un’autentica Philly cheesesteak

Il Philly cheesesteak è senza dubbio il cibo più famoso della città. Quindi, mettete da parte la dieta per un giorno e concedetevi un panino hoagie ripieno di bistecca tagliata a pezzi (o a fette sottili) e di formaggio e/o cipolle fritte a scelta. I più esperti ordinano il loro cheesesteak con due sole parole: scelta del formaggio (provolone, americano o Whiz) e “con” o “senza” cipolle.

Visitate l’Independence Hall, il luogo di nascita degli Stati Uniti

Se le attrazioni storiche abbondano a Philadelphia, l’Independence Hall è il luogo in cui è stata fondata la nazione. Nel 1776, i Padri Fondatori firmarono la Dichiarazione d’Indipendenza nella Sala delle Assemblee dell’edificio. Solo 11 anni dopo, i rappresentanti di una dozzina di Stati si riunirono qui per definire la Costituzione degli Stati Uniti. Oggi, questo sito Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, che fa venire la pelle d’oca, è il fulcro dell’Independence National Historical Park e le visite guidate di questa perla da non perdere sono disponibili tutto l’anno. A partire da gennaio 2022, le visite gratuite della Hall sono disponibili con biglietti a tempo.

Visita alla famosa scultura LOVE

La Città dell’Amore Fraterno è piena d’amore, letteralmente. Uno dei punti di riferimento più noti è proprio LOVE, la scultura di Robert Indiana in John F. Kennedy Plaza (o LOVE Park, come viene affettuosamente chiamato dai più), che è un luogo privilegiato per le foto di coppie, famiglie e amici desiderosi di mostrare al mondo i loro sentimenti reciproci. La scultura è stata restaurata e ridipinta nel 2018 e il parco è stato interamente ridisegnato per aggiungere più aree verdi e un’area acquatica high-tech. Nel 2021 è stato aggiunto un piccolo chiosco del centro visitatori. Un’altra statua LOVE si trova a ovest di Center City, nel campus dell’Università della Pennsylvania, tra la 36a e Locust. E poiché a Philadelphia l’amore è in tutte le lingue, c’è una scultura AMOR – un’edizione spagnola della scultura LOVE – esposta al Sister Cities Park, a sei minuti a piedi dal LOVE Park.

Assaggiate il cibo al Reading Terminal Market

Situato al di sotto di un ex terminal ferroviario, il Reading Terminal Market di Center City, che ha 127 anni, è sia una splendida destinazione turistica sia una fonte affidabile di prodotti freschi, frutti di mare, carni e formaggi per gli abitanti del luogo. Lo spazio pubblico offre anche posti a sedere dove i clienti possono gustare un mondo di cucine da decine di ristoranti, tra cui i venditori olandesi della Pennsylvania e i venditori di panini come l’acclamato DiNic’s, che serve panini caldi di maiale arrosto che rivaleggiano con le tanto decantate cheesesteak della città. I commercianti vendono articoli per la casa, gioielli, biancheria e altro ancora.

Visitate i fantastici musei della Benjamin Franklin Parkway

La Benjamin Franklin Parkway, sul modello dell’Avenue des Champs-Élysées di Parigi, è chiamata il miglio più artistico di Philadelphia per una buona ragione. Qui hanno sede alcune delle più importanti istituzioni culturali della città, tra cui la Barnes Foundation, il Franklin Institute (come non amare quel Cuore gigante?), l’Accademia di Scienze Naturali della Drexel University e il suo gioiello, il Philadelphia Museum of Art. (Un’altra attrazione molto popolare, l’ex prigione Eastern State Penitentiary, si trova a soli 15 minuti a piedi dal Philadelphia Museum of Art).

Passeggiate nei giardini di Longwood, famosi in tutto il mondo

Non si trova a Philadelphia, ma la leggenda dell’orticoltura che è Longwood Gardens vale i 50 minuti di auto dal centro di Philadelphia a Kennett Square. Spettacolare, epico, brillante, mozzafiato: tutti questi aggettivi descrivono adeguatamente il mega-giardino della contea di Chester e i suoi oltre 1.000 acri pieni di 20 giardini all’aperto, 20 giardini al coperto, 11.000 tipi diversi di piante, fontane danzanti e prati e boschi serpeggianti. L’oasi colorata ospita anche centinaia di eventi ogni anno, tra cui mostre di fiori, dimostrazioni di giardinaggio, programmi educativi, attività per bambini, concerti e teatro musicale.

Esplorate il lungofiume alla moda di Philadelphia

Un tempo costituito da moli non sviluppati e spazi pubblici sottoutilizzati, il lungofiume del fiume Delaware è diventato uno degli spazi più attivati a Philadelphia nel 21° secolo. Questo grazie all’apertura di una serie di interessanti attrazioni e parchi (Cherry Street Pier e Race Street Pier, oltre a luoghi stagionali come lo Spruce Street Harbor Park e il Blue Cross RiverRink) e a eventi diversi e ben frequentati durante tutto l’anno. Anche la splendida vista sul Benjamin Franklin Bridge, che collega Philadelphia al New Jersey, non guasta.

Cenare in un ristorante acclamato dalla critica

Non c’è modo di evitarlo: La cucina di Philadelphia è speciale. Il Wall Street Journal ha recentemente definito la città “una destinazione culturale e culinaria in piena espansione” e il Time ha inserito Philadelphia nella lista dei “Luoghi più belli del mondo 2021” anche perché “la scena culinaria locale è vibrante come sempre”. Cosa rende il cibo della città e le persone che lo creano così irresistibili?

Per cominciare, gli chef scelgono Philadelphia per i loro progetti di passione; è il luogo in cui possono gestire i loro (di solito piccoli) ristoranti e dedicarsi completamente alla loro visione. È un luogo in cui possono cambiare rotta se necessario (ad esempio durante una pandemia globale) e continuare a prosperare.

A Philadelphia c’è diversità di ogni tipo: nella cucina, nel prezzo, nella formalità. Le opzioni includono cibo di strada, vincitori di premi James Beard, centinaia di ristoranti BYOB (bring-your-own-bottle), posti a sedere sui marciapiedi che ricordano le città europee, bar con ottimo cibo, pizzerie artigianali, ristoranti vegetariani e vegani (che non sono solo per vegetariani e vegani) e gli storici Reading Terminal Market e Italian Market. E, naturalmente, tutti i classici di Philadelphia: cheesesteak, panini con arrosto di maiale, hoagies, pretzel e ghiaccio d’acqua.

Contenuto ispirato a https://www.visitphilly.com/articles/philadelphia/most-essential-things-to-do-in-philadelphia/#dine-at-a-critically-acclaimed-restaurant-or-two-or-three

Ti potrebbe piacere: